PEKINO – XIAN – SHANGHAI – SUZHOU

       

Description

Zhongguo, vuol dire paese di mezzo in cinese,è il centro del mondo, un paese che ha le dimensioni di un continente. La Cina è grande
circa 18 volte la Francia, circa 5500 km dal nord al sud, e 5000 km da est a ovest. La popolazione rappresenta un quarto
dell’umanità: 1,2 miliardi di abitanti. Non esiste nessun tipo di uniformità. Un Cinese di Pékino non capisce la lingua parlata a
Canton. Il nord-ouest della Cina è costituito dalle enormi catene montagnose dell’Himalaya con nevi eterne, da va

GIORNO 1 - ITALIA / PEKINO

Convocazione dei partecipanti all’aeroporto italiano e partenza per Pechino, via Parigi.
Pernottamento e tutte le prestazioni a bordo.

GIORNO 2 - PEKINO

Prima colazione a bordo. Arrivo a Pechino e accoglienza dalla guida, trasferimento all’albergo e sistemazione nelle
camere riservate. Colazione.
Pechino è la capitale della Cina, ma l’origine della città si perde nei tempi e nelle leggende. Possiamo situare l’origine a
circa 3 secoli prima della nostra era e allora si chiamava “ Ji“, poi “Yuzhou” prima di diventare “Cambaluc” che maravigliò Marco
Polo, e infine divenne “Beijing” – la “Capitale del Nord” – trasformata in Pechino dagli occidentali. Più di 12 milioni di cinesi vi
abitano ed è al centro della città dove ritroviamo le immagini della “Cina Imperiale”.
Nel pomeriggio visita del Tempio del Cielo, celebre per i suoi tetti blu, costruito senza chiodi dai Ming che in questo modo volevano
restare in contatto con il cielo. Due volte l’anno gli Imperatori vi si recavano a celebrare i raccolti.
Cena e pernottamento in albergo.

GIORNO 3 - PEKINO

Prima colazione e partenza per la famosa piazza Tian An Men, quindi visita della Città Proibita.
Ogni giorno migliaia di turisti vengono a visitare questo simbolo della Cina eterna.
Questa è la piazza pubblica più grande del mondo ed è il centro geologico della vita di ieri e di oggi. Nel centro della
Piazza si trova il Mausoleo del Presidente Mao, con la faccia rivolta verso la Porta della Pace Celeste della Città Proibita. La città
Proibita fu edificata nel 14°secolo.
La residenza dei 24 Imperatori della dinastia Ming e Oing, è recintata da un muro alto 7 metri e lungo 1000 metri da nord a sud e
786 da est a ovest. Si compone di 900 sale di cui 6 costruzioni importanti : la Sala dell’armonia suprema, nella quale venivano
celebrate le cerimonie solenni.; il Palazzo della Perfetta Armonia, che serviva come sala per banchetti; il Palazzo della Purezza
Celeste o sala delle Udienze Private; la Sala del Trono e le Residenze delle Imperatrici e i quartieri delle concubine oggi trasformati
in Museo e i giardini Imperiali.
Colazione e continuazione verso il Palazzo d’Estate.
Come residenza estiva l’Imperatrice Cixi fece restaurare, con enormi costi, un palazzo a una ventina di silometri da Pechino.
Il lago di Kunming con il ponte a 17 archi, la collina della longevità millenaria (Wanshoushan), il battello di marmo (Qiuyangfang),
le lunghe gallerie coperte e decorate di pitture… è un luogo meraviglioso molto frequentato dalle famiglie durante i week-end.
Cena. Serata all’Opéra di Pékino.
Rientro in albergo e pernottamento.

GIORNO 4 - PEKINO

Prima colazione e partenza per la visita della grande Muraglia a Badaling.
Badaling si trova a 75 km dal centro della città. Si racconta che sia la costruzione umana visibile dalla luna a occhio
nudo. Ondeggia come la coda del Drago su una lunghezza di 6000 km. Le prime costruzioni risalgono al V secolo
avanti Cristo, ma il tracciato definitivo lo si deve all’imperatore Qin Shi Huangdi che nel 220 a.c. fece collegare le gia esistenti
fortificazioni costruite nell’epoca dei regni combattenti e si estese verso nord in modo da respingere gli attacchi dei Nomadi. Questa
muraglia costruita nell’epoca Oin è stata costruita per proteggere la Cina dalle invasioni barbare, ma fu lasciate all’abbandono fino
all’epoca Ming che la restaurarono.
Colazione dopo la visita della Muraglia.
Visita della Tomba Chagling e della Via Sacra.
Nessun tipo di sepolcro fu eretto per gli imperatori di origine barbare che governarono la Cina prima dell’avvento dei Ming.
Ma secondo gli usi cinesi, questi dal momento del loro insediamento si fecero costruire sotto terra dei Palazzi Sotterranei.
Dodici imperatori sono sepolti, di cui Changling, ai piedi del monte Tianshou. Il complesso è circondato da un muro di 40 km e le 13
tombe hanno una strada comune la « shendao »,la strada degli spiriti, La via sacra. per raggiungere l’ultima dimora i feretri
percorrevano la Via Sacra lungo la quale, in perfetta simmetria, erano disposte sculture raffiguranti funzionari di corte ed animali
mitologici che avevano il compito di proteggere il sonno dell’imperatore. L’entrata dei palazzi è rimasta segreta.
Rientro in città e cena a base di Anatra Laccata, piatto tipico locale.
Pernottamento in albergo.

GIORNO 5 - PEKINO / XIAN

Prima colazione e trasferimento in aeroporto con destinazione Xian.
Xi’an fu la città delle capitali imperiali durante secoli fino al 900 D.C. Si trova lungo le rive del del fiume Wei, nel
bacino del fiume Giallo, nel centro della Cina attuale.
Trasferimento al l’albergo e sistemazione nelle camere riservate.
Colazione e nel pomeriggio visita dell’Armata in Terra Cotta.
Nel Marzo del 1974, dei contadini di Lintong (Shaanxi), a 35 km di Xian, scavando per fare un pozzo fecero una scoperta che lasciò
il mondo intero senza parole. Trovarono la testa in terra cotta di un guerriero. Furono inviati subito degli archeologi che trovarono
un’intera armata. Si trattava dell’armata in terra cotta che doveva proteggere il mausoleo di Oin Shi Huangdi, primo imperatore
della Cina morto nel 210 avanti Cristo. Il sepolcro che racchiude la scultura misura 50 metri di altezza e a un perimetro di più di 6
km ed è circondato da un doppio muro di cinta. A oggi sono stata ritrovate 5 fosse.
Cena banchetto di ravioli, la specialità locale, seguito da un spettacolo di danze Tang.
Notte in albergo.

GIORNO 6 - XIAN

Prima colazione, mattina dedicata alla visita della Grande Pagoda Dell’Oca Selvaggia dove di ritorno dall’India,
Hiuang-Tsang fece tradurre migliaia di manoscritti buddisti.
Colazione e visita della Grande Moschea, testimonianza dell’impronta musulmana lasciata al tempo in cui Xian era
l’estremità della via della seta.
Passeggiata sulle vecchie mura tipiche dell’architettura delle città cinesi tradizionali.
Cena e pernottamento in albergo.

GIORNO 7 - XIAN / SHANGHAI

Prima colazione e partenza per l’aeroporto di Xian, volo per Shangai.
Al vostro arrivo sistemazione in albergo e colazione.
Shanghaï significa “città al di sopra dei mari“. La città provincia nel 2015 avrà 18 milioni di abitanti, una metropoli
che sogna di essere ricca come Hong Kong, pulita come Singapore, dinamica come Taipei e grande come Tokyo. Contrariamente a
Beijing o a Nanjing, vecchie città cinesi dal prestigioso pasato, Shangai, città portuale,non ha un passato storico rilevante, nessuna
funzione imperiale, filosofica o guerriera nel suo patrimonio genetico.Fino al 18° secolo era un villaggio di pescatori sulle rive del
Huang Pu, un potente affluente del Yangtsé.
Passeggiata lungo il Bund, una immensa strada che costeggia il fiume Yangzi, percorso da carovane di Houseboat, continuazione
della visita passando nella Nanjing Lu, gli Champs Elysées di Shamgai, oggi un grande vetrine del lusso internazionale. La visita
continua la la città vecchia e la visita al tempio del Budda di Jada che racchiude due favolose statue in giada bianca importate dalla
Birmania nel XIX secolo.
Cena, seguita da una serata al Circo Acrobatico di Shangai.
Pernottamento in albergo.

GIORNO 8 - SHANGHAI / SUZHOU

Prima colazione e partenza per il piccolo villaggio di Tongli.
Tongli è una cittadina a circa un’oretta d’autobus da Suzhou. Il suo charme viene da una parte dagli innumerevoli
canali che la attraversano e i piccoli ponti che permettono di girarla e dall’altra dalla gente che la abita, che vivono
come se il tempo si fosse fermato ad alcuni secoli fa.
Visita del Giardino dei Pensieri dopo la Pensione e del piccolo villaggio d’acqua.
Colazione lungo il percorso.
Continuazione verso Suzhou.
Suzhou, piccola città, di un milione di abitanti, capitale della stoato di Wu, soprannominata la Venezia orientale,per i ponti e i
canali che ne costituiscono la sua bellezza. Fondata 6 secoli prima della nostra era, è celebre per le sue Pagode, i giardini di salici e
pugni, è famosa per la sua autenticità.
Visita del Giardino del Maestro delle Reti e di una fabbrica della seta. E’ uno dei più piccoli giardini di Suzhou, ricopre solo 0,6 ha,
ma la sua composizione architettonica è stretta e i luoghi comunicano tra di loro in modo molto armonioso. Proseguimento con la
visita di una fabbrica di seta, attività tipica della città.
Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 9 - SUZHOU /SHANGHAI / ITALIA

Prima colazione e rientro a Shangai, al vostro arrivo visita del Giardino Yu, situato nei quartieri tradizionali.
In questo giardino di 2 ettari potrete apprezzare al meglio l’arte paesaggistica cinese.
Colazione.
Dopo colazione sarete liberi per lo shopping e una scoperta personale della città.
Rientro in albergo, cena e trasferimento all’aeroporto per il rientro in Italia.
Pernottamento e tutte le prestazioni a bordo.

GIORNO 10 - ARRIVO IN ITALIA

Prima colazione a bordo, arrivo in Italia in mattinata

Request a quote


Share with your friends:
Agency Vaniglia Travel
Address Via San Cilino, 20/1, Trieste, Friuli Venezia Giulia, Italy
Email francesca@vanigliatravel.com
Website http://www.vanigliatravel.com
Social account
Price on request
Contact the agency
ESC

Or register to write a comment for this diary
Languages: English - Italiano

About us - Conditions - Create a Business Account - Careers - Help - Privacy legacy -

Tripblend © 2012 - All rights reserved - Tripblend is property of Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - For more information: info@tripblend.com