Kingston

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Città principali

Regioni

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione
Cristoforo Colombo sbarcò in Giamaica il 4 maggio 1494. Nel suo diario di bordo egli descrisse la Giamaica come “la più bella isola che occhi hanno visto; montagne e terra sembrano toccare il cielo …tutto pieno di vallate, prati e pianure.”

In Giamaica i navigatori spagnoli trovarono un cordiale popolo di Indiani americani, i Taino, un popolo pacifico che non aveva mai avuto esperienza di guerra. L'isola fu poi chiamata “Xaymaca” dai Taino “Xaymaca”, che significava “terra di legno e acqua”.

Anche le parole “uragano”, “tabacco” e “barbecue” derivano dalla loro lingua.

Nel 1509 gli Spagnoli stabilirono una capitale, Nuova Siviglia, vicino alla città di Ocho Rios.
Gli Inglesi conquistarono la Giamaica nel 1655 e trasformarono l'isola in una vasta piantagione di canna da zucchero che fece arricchire i proprietari. Per coltivare la canna da zucchero, gli Inglesi portarono qui altri Africani per farli lavorare come schiavi, la maggior parte provenienti dalla costa occidentale del continente e dall'attuale Nigeria.

Negli anni che seguirono prese forma gran parte della moderna Giamaica. Immigrati dall'India e dalla Cina vennero qui come lavoratori a contratto nelle piantagioni di canna da zucchero e intrapresero rapidamente altre occupazioni. Presto vennero in Giamaica i colonizzatori Ebrei, seguiti da emigranti arabi commercianti provenienti dalla Palestina.

I matrimoni misti crearono ciò che attualmente è il singolare popolo giamaicano: una mescolanza di etnie, che oggi si riconosce nel motto nazionale “Out of Many, One People” (da tante genti, un unico popolo).

La leggenda del reggae Bob Marley, insieme ad altri artisti del calibro di Jimmy Cliff, Peter Tosh, Toots & the Maytals e Third World ricevono da decenni consenso internazionale. La "dancehall", una più recente derivazione del reggae, è diventata la forza guida delle generazioni più giovani con nomi quali Sean Paul, Beenie Man e Shaggy che dominano le classifiche musicali nel mondo.

Un gran numero di dipinti e sculture sono in mostra presso la National Gallery di Kingston e diverse esibizioni periodiche impreziosiscono le gallerie di tutto il mondo.

La National Dance Theatre Company mette in scena la vivace storia giamaicana e la sua attuale cultura, mentre gruppi come il Jamaica Folk Singers e l'University Singers interpretano canzoni e danze tradizionali che onorano il passato del Paese. La vivace scena teatrale di Kingston offre una ricca varietà di rappresentazioni dai temi attuali e tradizionali. Un'occasione unica del teatro giamaicano è il LTM Pantomime del Ward Theatre, un'annuale commedia musicale popolare con brani, danze e costumi originali. La stagione apre ogni anno il 26 dicembre e dura per diversi mesi.

Tuttavia le considerazioni più significative sulla cultura dell'isola giungono dalla cucina. Per tenere segreti i loro nascondigli, i Maroons escogitarono il “jerking”, un metodo di preparazione che consisteva nello speziare e cucinare il maiale sottoterra, così da non lasciare intravedere i fumi prodotti. Oggi dovunque si può mangiare maiale, pollo e pesce cucinati con il metodo "jerk". Per nutrire gli schiavi a costi non elevati, nel Seicento fu importato dall'Africa il frutto dell'"ackee", insieme a diversi tipi di “yam”, radici, legumi e l'albero del pane. Per conservare carne e pesce si utilizzavano spezie, pepe e condimenti singolari, come la famosa salsa piccante “pickapeppa”. La “cassava”, la radice di un tubero già coltivato dai Taino, è usata oggi per la preparazione del “bammie”, un fresco wafer tostato da mangiare con il pesce fritto.
Il “festival” è un tradizionale tipo di pane che accompagna frequentemente in tavola i piatti cucinati allo “jerk”. Il piatto nazionale è l'“ackee” appena speziato e servito con “saltfish” (baccalà).

Influenze indiane e cinesi hanno fatto del curry e del “chow mein” parte integrante dei menu nazionali. Mango, ananas, papaia e banana abbondano, mentre la mela “otaheite” e il “soursop” sono abbinati a dessert come il “matrimony”, un'insalata di frutta addolcita con latte condensato.

La Giamaica è anche terra di alcuni tra i più pregiati rum e bevande esotiche, come il liquore al caffè Tia Maria. Il caffè Blue Mountain è prodotto esclusivamente qui e considerato uno dei più pregiati al mondo.

La Giamaica si trova nella parte occidentale dei Caraibi, alla latitudine di 18.5 gradi N, longitudine 77.3 gradi W ed è completamente circondata dal Mar Caraibico. Con una superficie di 11.000 chilometri quadrati, la Giamaica è una delle più estese isole dei Caraibi.

L'isola è di origine vulcanica e le cime che si levano sino ad un'altitudine di 2.256 metri, sono più alte di tutte quelle della zona orientale del Nord America.

Queste montagne sono situate nell'entroterra dell'isola e sono caratterizzate su entrambi i versanti da strette pianure che giungono sino alla costa. Circa 150 fiumi, numerose cascate e un'abbondanza di alberi e piante si trovano in tutta l'isola, da qui il nome Xaymaca “terra di legno e acqua”.

La Giamaica nasconde una gran quantità di grotte sotterranee, barriere coralline e sorgenti d'acqua potabile filtrata naturalmente. Le alte montagne dell'est sono ricoperte da pini e a quote elevate si trova una moltitudine di piante da fiore. Ci sono, inoltre, foreste pluviali e ondulate pianure e un'alternanza di spiagge di sabbia bianca e nera con numerose sorgenti di acqua minerale.

Uno dei tesori naturali più apprezzati della Giamaica è la grande varietà di piante da fiore e la straordinaria e unica ricchezza faunistica. Il clima tropicale, con una temperatura media durante tutto l'arco dell'anno di 29 °C, è fondamentale. Le precipitazioni atmosferiche variano in tutta l'isola, mentre l' altitudine oscilla dal livello del mare ai 2.256 metri raggiunti dal picco delle Blue Mountains. Tutto ciò contribuisce a creare un ecosistema unico. Le maggiori città organizzano mostre annuali di orticoltura e/o agricoltura.

La Giamaica è il paradiso dei bird-watcher con circa 200 specie di uccelli e molte più specie endemiche di ogni altro paese caraibico. Tra queste, 25 specie e 21 sottospecie non si trovano da nessun altra parte del mondo.
L'uccello nazionale è il “colibrì dal becco rosso”, affettuosamente chiamato “Doctor Bird” (Trochilus Polytmus), che vive esclusivamente in Giamaica. La sua immagine è diventata un simbolo nazionale, esibita su banconote e nel logo della compagnia aerea di bandiera, Air Jamaica.

La Giamaica è per lo shopping un paradiso da dove nessuno torna a mani vuote. Il motto nazionale “Out of Many, One People” si riflette nell'eccezionale qualità e varietà di prodotti artistici e d'artigianato presenti nei mercatini dei differenti luoghi di soggiorno. Contrattare sul prezzo è come uno sport e l'acquisto si conclude sempre con un sorriso.

La Giamaica è il luogo di nascita della salsa piccante Pickapeppa. Infinite varietà di spezie locali sono in commercio ovunque sull'isola. Lo stesso vale per il liquore Tia Maria, la birra Red Stripe e i raffinati rum giamaicani. E non manca mai il rinomato caffè Blue Mountain che potete acquistare già macinato o in chicchi. I visitatori più accorti da sempre conoscono i prodotti disponibili nei negozi duty-free presenti sull'isola. Questi offrono una grande varietà di articoli e l'assortimento è soddisfacente quanto il prezzo.

Da decenni il Jamaica Tourist Board ha un ruolo fondamentale nei contatti tra i visitatori e i giamaicani attraverso un programma veramente speciale chiamato “Meet the People”. Con questo programma avrete modo di conoscere i veri giamaicani per condividere con loro interessi e conoscenze. Si tratta di giamaicani con inclinazioni culturali e passatempi diversi che cercheremo di far coincidere con i vostri. Sono giamaicani desiderosi di mostrarvi la Giamaica dal loro punto di vista. Tutto questo a nessun costo per voi! I bambini possono incontrare anche altri bambini! Possiamo rendere la Giamaica più divertente per i vostri bambini facendoli incontrare con compagni di giochi giamaicani. Il Jamaica Tourist Board provvederà all'organizzazione del programma “Meet the People”. Chiedete al vostro agente di viaggi di contattare il Jamaica Tourist Board più vicino. Ciò che serve è il nome dei partecipanti al programma, l'età, la professione, gli interessi, la data di arrivo e di partenza e la località di soggiorno. Al resto pensiamo noi!
Capitale KINGSTON
Moneta Dollaro giamaicano (JMD)
Prefisso internazionale 001876
Lingue parlate Inglese
Passaporto

PASSAPORTO: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese se presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Sanità

Maggior parte delle strutture sanitarie, sono state rinnovate negli ultimi anni ed offrono un servizio discreto nel settore pubblico e nelle cliniche private, sia dal punto di vista igienico che professionale. Per alcune patologie che richiedono interventi chirurgici è ora possibile effettuarli nel Paese. Nella città di Kingston sono presenti l’Ospedale “UWI”, specializzato in ginecologia e ortopedia e il centro “Bustamante" Children Hospital per bambini. In tutto il Paese si trovano gli “Health Centre”, spesso molto affollati, ma rapidi e puntuali in caso di piccole emergenze. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. La maggior parte delle malattie sono di tipo degenerativo e non di origine infettiva. Diffuse quelle di origine sessuale (soprattutto AIDS) e quelle allergiche che colpiscono in particolar modo gli occhi. Presenti in forma endemica la malaria e il dengue propagati dalle zanzare, soprattutto durante la stagione delle piogge a cause della mancanza totale di scoli e drenaggi. Le Autorità sanitarie locali hanno confermato oltre 300 casi di malaria in Giamaica dal mese di novembre 2006 ad oggi, riscontrati a Kingston, St. Catherine, St. Thomas e a Clarendon. Le suddette Autorità, coadiuvate da esperti nazionali ed internazionali della salute, continuano ad adottare tutte le misure di prevenzione necessarie per controllare l’epidemia. Si consiglia di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara indicate sotto la voce “FOCUS” sull’home page di questo sito. Avvertenze Si consiglia di: - adottare le normali precauzioni igieniche d’uso in questi climi, dove l’acqua non è potabile e le verdure crude non sempre vengono disinfettate prima di essere servite.

Clima

Il clima è caldo umido per tutto l’anno. La stagione delle piogge che va da maggio a novembre. I mesi particolarmente intensi sono maggio/giungo e ottobre/novembre. La stagione degli uragani si concentra principalmente tra luglio e novembre.

Viabilità

Patente italiana. Temporanea importazione di veicoli È richiesto il "carnet di passaggio in dogana" per veicoli importati temporaneamente. Ulteriori informazioni al sito Norme di guida Guida a sinistra. Trasporti: non ci sono voli di linea diretti per la Giamaica, partendo dall’Italia bisogna fare scalo a Londra o a Miami.

Condividi con i tuoi amici:

Diari Ente Turismo Giamaica
Special contents by Jamaica Tourism Board
Giamaica
Presentazione ufficiale Giamaica
Pubblicato da Ente Turismo Giamaica
PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Giamaica?

Iscriviti e aggiungi Giamaica tra i posti in cui sei stato
2 diari parlano di "Giamaica"
World's 10 best beaches
World's 10 best beaches
Pubblicato da Tripblend
Tripblend News (English version)
Tripblend News (English version)
Pubblicato da Tripblend
Partnership
Video Giamaica
Cool guide in Bob Marley's museum, Jamaica
Bob Marley Museum - Kingston - Jamaica
Una corsa con Usain Bolt nella sua Giamaica - Stop - Once you go, you know
La Giamaica con Usain Bolt - Speed - Once you go, you know

Vedi tutti i video di Giamaica »
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com