Università dell' Havana

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Città principali

Regioni

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione
La Repubblica di Cuba è un arcipelago dei Caraibi settentrionali, posto tra il Mar dei Caraibi, il Golfo del Messico e l'oceano Atlantico. Verso nord si trovano gli Stati Uniti e Bahamas, a ovest il Messico, a sud le Isole Cayman e la Giamaica, e a sud-est Haiti.

Il turismo a Cuba si sta sviluppando a passi da gigante, diventando una delle voci più importanti dell'economia dell'isola, stretta dalla morsa del blocco commerciale imposto dagli USA.

Oltre al turismo ufficiale dei grandi alberghi e villaggi con animazione gestiti dallo Stato insieme ad investitori privati, prende campo a Cuba il "turismo fai da te", grazie alle cosiddette casas particulares letteralmente "case private" che permettono ai turisti più avventurosi di pernottare presso famiglie cubane a prezzi convenienti. In queste case, oltre alla prima colazione, si possono assaggiare specialità locali sia a pranzo sia a cena. Qui si vive in pieno lo spirito di accoglienza dei Cubani. Un buon punto di partenza è Casamparo, da oltre 10 anni presente la guida on line case particular cubane.

Per telefonare da Cuba al proprio paese è molto opportuno usare una scheda (tarjeta) prepagata: questo permette di conoscere subito la propria spesa.
Capitale L' AVANA
Moneta Peso cubano (CUP)
Prefisso internazionale 0053
Lingue parlate Spagnolo
Passaporto

Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno tre mesi al momento dell’arrivo nel Paese e comunque con scadenza posteriore alla data di rientro in Italia qualora vengano superati i tre mesi di permanenza. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Si ricorda ai connazionali, in possesso di cittadinanza cubana ed italiana, che devono viaggiare anche con il passaporto italiano in caso contrario le Autorità cubane non permettono l’uscita dal Paese.

Sanità

Al di fuori dell'Avana l'assistenza medica non rientra nei parametri europei. Le strutture ospedaliere presentano precarie condizioni igienico-sanitarie e risultano spesso prive di materiale sanitario e di medicinali. Si consiglia, pertanto di munirsi di una scorta di medicinali di prima necessità e di quelli di pronto soccorso soprattutto se si intende viaggiare fuori della capitale e delle principali località turistiche. Si ricorda che le spese ospedaliere e mediche, secondo la gravità dei casi, sono molto elevate, che devono essere pagate in dollari Usa e che l’Ambasciata, ai termini di legge, non può anticiparle né sostenerle per conto dei connazionali. Le amministrazioni degli ospedali richiedono allo straniero la liquidazione puntuale in dollari Usa delle spese sostenute per dimettere il paziente; il mancato pagamento può determinare il diniego al rimpatrio da parte delle Autorità locali. A decorrere dal 1 maggio 2010 tutti i viaggiatori, stranieri e cubani residenti all’estero, al momento dell’ingresso nel Paese, dovranno obbligatoriamente essere titolari di una polizza assicurativa che copra anche le eventuali spese mediche da sostenere sull’Isola. La polizza dovrà essere emessa da entità assicuratrici riconosciute a Cuba ( vedi elenco compagnie pubblicato sul sito www.asistur.cu) e potrà comunque essere acquistata anche in frontiera, attraverso compagnie di assicurazione cubane. Sono stati segnalati casi in cui all’uscita dal Paese, le persone inadempienti sono state soggette al pagamento di una tassa ed hanno altresì subito notevoli disagi. Le medesime regole valgono anche per gli stranieri titolari di un permesso di residenza temporanea a Cuba. La polizza dovrà coprire l’intero periodo della loro permanenza nel Paese e potrà essere acquistata sia presso compagnie straniere riconosciute a Cuba sia presso compagnie cubane. Controllare sempre che l’assicurazione preveda il rimborso delle spese mediche e/o garantisca i costi ospedalieri in caso di malattia o infortunio all’estero. Questo è fondamentale, per evitare di dover pagare fatture ospedaliere che possono raggiungere importi significativi. Accertarsi che la polizza assicurativa abbia una sufficiente copertura, che non abbia sottolimiti di spesa troppo bassi e che includa anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. In proposito si fa rilevare che l’ente cubano deputato all’assistenza al turismo, con particolare riguardo all’aspetto medico-sanitario, è ASISTUR che opera normalmente in maniera puntuale ed efficiente. Tuttavia, giova precisare che la celerità e la qualità del servizio fornito da Sistri dipende dal rapporto che questo stesso ha con la compagnia assicuratrice prescelta, dal tipo di polizza sottoscritto, e dalla tempestività con cui quest’ultima garantisce all’ente il rimborso delle spese da sostenere. Occorre segnalare che pur non esistendo malattie endemiche, negli ultimi tempi, si è registrata una grave recrudescenza di alcune patologie epidemiche, come il dengue e la congiuntivite emorragica. Si consiglia, pertanto, di seguire attentamente le norme igienico/sanitarie previste, proteggendosi ove possibile con repellenti ed abiti che coprano il corpo per non esporsi alle punture di insetti e zanzare. In considerazione delle caratteristiche climatiche dell'isola e del deteriorarsi del sistema idrico e fognario, si consiglia inoltre di: bere acqua imbottigliata senza l’aggiunta di ghiaccio; fare uso dell’acqua corrente solo se preventivamente bollita.

Telefonia

Esiste una rete cellulare locale con copertura limitata ad alcune province dell’Isola. Sono utilizzabili i cellulari GSM acquistando la relativa scheda di attivazione presso la locale compagnia CUBACEL. I tre operatori Omnitel/Vodafone, Tim e Wind assicurano il roaming e tutti i servizi GPRS (compreso Internet), sia nel caso di contratti di abbonamento, sia in caso di schede prepagate. Per il quarto operatore, H3G, tali servizi sono limitati ai cellulari con contratti di abbonamento. Non è autorizzata l’importazione nell'Isola di telefoni cellulari satellitari. Informazioni più dettagliate sulla telefonia possono essere reperite sul sito http://www.cubacel.com/.

Clima

Clima: tropicale. La stagione ciclonica va da giugno a novembre. Il periodo di più alta intensità ciclonica è quello da ottobre a novembre. Per informazioni aggiornate sulla situazione meteorologica delle zone caraibiche si consiglia di visitare il sito web del Tropical Prediction Center di Miami: www.nhc.noaa.gov

Viabilità

Assicurazione E.S.E.N. (impresa di assicurazione statale) www.esen.com.cu/ Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata presso un notaio. Norme di guida Casco di protezione per motociclisti: obbligatorio. Cinture di sicurezza: conducente e passeggero del sedile anteriore di un veicolo a motore hanno l'obbligo di indossarle. Tasso alcolemico: non è previsto alcun limite legale di tolleranza nei confronti dei conducenti. La polizia può sottoporre a test il conducente che ha commesso un'infrazione o che è coinvolto in un incidente. Trasporti : la circolazione automobilistica, specie fuori città, è abbastanza disordinata, con frequenti inosservanze delle norme del codice stradale. Molti incidenti sono causati dalla circolazione di numerose biciclette mancanti di qualsiasi dispositivo di segnalazione luminosa o catarifrangente e per questo poco visibili. Poiché le amministrazioni degli ospedali richiedono la liquidazione puntuale in dollari USA delle spese sostenute, si rinnova il consiglio volto a stipulare da parte del turista un'apposita assicurazione che preveda anche il coinvolgimento di terzi in incidente automobilistico. A Cuba non vi è obbligatorietà assicurativa per gli autoveicoli privati. Sono invece coperte da assicurazione le auto regolarmente prese a noleggio a condizione che alla guida vi sia il titolare del contratto o altra persona espressamente indicata nel contratto (c’è un sovrapprezzo in caso di più guidatori). Si raccomanda di effettuare verifiche sulla reale copertura offerta. In caso di incidenti stradali con altri mezzi di trasporto (ad es. con un taxi pubblico), si fa presente che l'assicurazione della compagnia del trasportatore non liquida il danno se non dopo il processo penale, ed in valuta locale. Si raccomanda vivamente di fare attenzione alla guida di veicoli o motocicli. In base alla normativa cubana, infatti, in caso di incidenti mortali o arrecanti lesioni alla persona, il cittadino straniero può essere sottoposto a lunghe misure restrittive della libertà (arresto e detenzione) e nell'attesa del relativo processo non gli è consentito lasciare il territorio cubano. Qualora il cittadino straniero venga condannato, deve obbligatoriamente scontare un periodo minimo di detenzione presso gli istituti di pena cubani. Le pene variano da 1 a 10 anni di reclusione per omicidio colposo. Il trasporto pubblico, a causa della crisi economica attualmente in atto, è molto penalizzato. Il servizio urbano non è frequente e gli autobus sono molto affollati; per usufruire dei collegamenti interprovinciali occorre riservare un posto con anticipo. Normalmente anche per i reati minori è necessaria un'assistenza legale. Il difensore viene fornito dalle Associazioni degli Avvocati di Stato cubani e deve essere pagato in valuta, come pure in valuta deve essere pagata l'eventuale cauzione. E' opportuno segnalare che, in casi che prevedono un accertamento di responsabilità e un’istruttoria, l’imputato non può lasciare il Paese. Situazione questa che - dati i tempi di celebrazione del processo - può protrarsi per svariati mesi. In tali casi, il connazionale in attesa di giudizio non può esercitare alcuna attività lavorativa, essendo entrato nel Paese con visto turistico, ciò che rende ancora più gravosa, sul piano economico, la sua permanenza forzata. Porti L’Avana, Santiago de Cuba, Cienfuegos. Aeroporti Il principale aeroporto internazionale è il Jose Marti dell’Avana. Vi sono poi aeroporti a Varadero, Santiago, Santa Clara, Ciego de Avila, Holguin, Cayo Largo e Camaguey. Autonoleggi Vi sono numerose società operanti nel settore. Si raccomanda a coloro che intendano noleggiare – durante la permanenza nel Paese - un autoveicolo, di accertarsi dello stato di usura dei pneumatici. Per maggiori informazioni si rimanda al sito cubano: http://www.cubaweb.cu Si raccomanda inoltre di accertarsi sempre che i veicoli noleggiati siano coperti da assicurazione. Al momento di mettersi in viaggio si consiglia di mantenere una condotta di guida rigorosamente rispettosa del codice e dei segnali stradali. Lungo le strade cubane sono, infatti, frequenti i controlli di polizia, sempre particolarmente minuziosi. In caso di incidenti stradali dolosi o anche soltanto colposi le pene irrogate, anche di natura detentiva, possono essere molto severe.

Condividi con i tuoi amici:

PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Cuba?

Iscriviti e aggiungi Cuba tra i posti in cui sei stato
1 diari parlano di "Cuba"
World's 10 best beaches
World's 10 best beaches
Pubblicato da Tripblend
Partnership
Album degli utenti per "Cuba"
Egitto la piu bella di tutti
Egitto la piu bella di tutti
Pubblicato da Abdelmonem Madbouly
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com