Basilica di Nostra Signora della Pace

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione
La Basilica di Nostra Signora della Pace (in francese Basilique de Notre Dame de la Paix) è una chiesa cattolica situata a Yamoussoukro, in Costa d'Avorio. Nonostante la sua grandiosità non è una cattedrale: la sede del vescovo è infatti la vicina Cattedrale di Sant'Agostino.

È uno dei più grandi luoghi di culto della cristianità. Fu voluta dal primo presidente del paese, Félix Houphouët-Boigny, e progettata dall'architetto Pierre Fakhoury sul modello della Basilica di San Pietro.

Costruita tra il 1985 e il 1989 con marmi italiani, è costata circa 250 milioni di euro. Fu consacrata da Papa Giovanni Paolo II il 10 settembre 1990. Giovanni Paolo II accettò di essere presente alla consacrazione solo a patto che accanto alla basilica fosse poi costruito un ospedale. L'inizio dei lavori era inizialmente previsto per il 2000, ma la costruzione è ancora ferma (al giugno 2006) ad una simbolica prima pietra posata durante la visita papale.

Il Guinness dei primati la classifica come la chiesa più grande del mondo. Ha una superficie di 30.000 m² ed è più alta (158 m, altezza misurata con la croce posta sulla cupola, contro 133 di San Pietro), più lunga e più larga del suo modello romano. Nonostante questo sorpasso non si fregia comunque del record di chiesa più alta del mondo, che è detenuto dalla guglia della chiesa di Ulm in Germania, alta 161,53 metri. Tuttavia San Pietro è più capiente: Notre Dame de la Paix può contenere 7.000 fedeli nella navata e 11.000 in altre aree del complesso, mentre la basilica romana può contenere al suo interno 60.000 fedeli . Infatti del complesso fanno parte anche un rettorato e una villa riservata esclusivamente alle visite papali.

La costruzione fu voluta e in gran parte finanziata dal presidente Houphouët-Boigny, per dare lustro alla sua città natale, elevata al rango di capitale nel 1983. A chiesa quasi ultimata, Houphouët-Boigny ordinò una vetrata a mosaico, importata dalla Francia, raffigurante Gesù e gli apostoli. Nella magnifica vetrata sono raffigurati tutti gli artefici della costruzione della basilica: l'ingegnere e architetto, il presidente Boigny, i costruttori della vetrata (tra cui l'artigiano vetraio Aldo Grassi di Milano) e molti altri personaggi. All'interno della basilica, oltre ad un presepe in ebano di pregevole fattura ed una croce in oro del peso di 13 chilogrammi, è posta una statua donata da un detenuto del carcere di Abidjan.

La cattedrale è stata edificata su un'area di proprietà del vecchio presidente che sostenne di averne finanziato per intero le spese per la realizzazione che si aggirano oltre i 300 milioni di dollari e donata in seguito al Vaticano. Numerose sono le critiche su chi realmente ha pagato questa costruzione, la totalità dei finanziamenti si pensa vengano direttamente dalle casse dello stato. È gestita da religiosi appartenenti alla Società dell'Apostolato Cattolico (chiamati popolarmente Pallottini).
Condividi con i tuoi amici:
PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Basilica di Nostra Signora della Pace?

Iscriviti e aggiungi Basilica di Nostra Signora della Pace tra i posti in cui sei stato
Partnership
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com