Sacrario militare di Redipuglia

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione
Il sacrario militare di Redipuglia è un cimitero militare sito in Italia, dedicato alla memoria di oltre 100.000 soldati italiani uccisi durante la prima guerra mondiale. Sorge all'interno del territorio comunale di Fogliano Redipuglia in provincia di Gorizia (Friuli-Venezia Giulia). Le enormi dimensioni e l'ampia area coinvolta a parco della memoria ne fanno il più grande sacrario militare d'Italia e uno dei più grandi al mondo. Il sacrario serve anche come luogo di commemorazione per tutti i 689.000 soldati morti durante prima guerra mondiale ogni 4 novembre alla presenza del presidente del Senato che ogni anno in questa data vi si reca in sostituzione del presidente della Repubblica impegnato in contemporanea in celebrazioni analoghe all'Altare della Patria. Il monumento è il fulcro di un parco commemorativo di oltre 100 ettari che comprende una parte del Carso Triestino teatro durante la Grande guerra di durissime battaglie.
La grande scalinata di pietra che forma il sacrario di Redipuglia è collocata direttamente davanti alla collina di Sant'Elia, sede del precedente cimitero di guerra i cui resti furono traslati nell’attuale sacrario monumentale. Tutta l’area è stata convertita a parco del “ricordo” o della “rimembranza” gallerie, trincee, crateri, munizioni inesplose e nidi di mitragliatrice sono stati conservati sul sito a ricordo della guerra. Nel grande parco commemorativo trovano sede numerosi monumenti e armamenti bellici dell’epoca.
Il memoriale monumentale è stato progettato da un gruppo di lavoro presieduto dall'architetto Giovanni Greppi e dallo scultore Giannino Castiglioni. I lavori iniziarono nel 1935 con un impiego enorme di uomini e mezzi che dopo 3 anni ininterrotti di lavori permisero l’inaugurazione del monumento il 18 settembre del 1938 alla presenza dell’allora presidente del consiglio dei ministri Mussolini e di più di 50.000 veterani della Grande guerra. Il monumento dal dopoguerra fino al 1998 è stato amministrato dal ministero della difesa italiana che ne ha provveduto al mantenimento, dal 1999 è passato sotto l'amministrazione della Provincia di Gorizia, attualmente è in stato di incuria e abbandono.
Condividi con i tuoi amici:
PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Sacrario militare di Redipuglia?

Iscriviti e aggiungi Sacrario militare di Redipuglia tra i posti in cui sei stato
Partnership
Video Sacrario militare di Redipuglia
Sacrario di Redipuglia
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com