Cina

       
Stadio Nazionale di Pechino

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Visualizza altri posti d'interesse   

Città principali

Regioni

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione

La Repubblica Popolare Cinese è un paese dell'Asia orientale. La sua capitale è Pechino. Componente dell'Organizzazione delle Nazioni Unite e del Consiglio di sicurezza, del quale è membro permanente con diritto di veto dal 1971.

Capitale Pechino
Moneta Yuan/RMB
Prefisso internazionale 0086
Lingue parlate mandarino, cantonese
Passaporto

Passaporto: necessario e con validità residua di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Sanità

La qualità del servizio sanitario in Cina non è elevata. Solo nelle metropoli è possibile trovare personale medico e sanitario competente, ma con limitata conoscenza dell’inglese o di altre lingue veicolari. I costi di degenza ospedaliera per i cittadini stranieri sono elevati (fino a 500,00 euro al giorno nella capitale); molto onerosi sono anche i servizi forniti da alcune cliniche gestite da associazioni straniere, presenti solo nelle grandi città. In considerazione degli elevati livelli di costo dei servizi ospedalieri presso strutture private a cui solitamente si rivolgono gli stranieri, si sottolinea l’importanza di premunirsi di una polizza sanitaria con adeguato massimale (la copertura “standard” talora offerta dalle agenzie di viaggio può dimostrarsi insufficiente) che includa anche l’eventuale rimpatrio aereo del malato. A tale riguardo si precisa che l’Ambasciata italiana non può sostenere ne’ garantire pagamenti di carattere privato. Nelle aree rurali, possono riscontrarsi pesanti carenze sanitarie, strutture inadeguate e personale medico non sufficientemente specializzato. Nel territorio cinese operano grandi compagnie internazionali come SOS International e Global Doctor che forniscono, (a prezzi elevati), un servizio di trasferimento sanitario di pazienti fuori dalla Cina. Non esistono malattie endemiche particolari, tuttavia la tubercolosi e l'epatite A e B sono molto diffuse. L’encefalite giapponese ha fatto registrare nel 2006 un numero limitato di vittime durante la stagione estiva in aree rurali ed umide del Paese (Henan, Shanxi): si consiglia di consultarsi con il medico di fiducia per valutare a seconda del programma di viaggio, l’opportunità di vaccinarsi (il vaccino, scarsamente diffuso in Italia, è disponibile nelle principali città cinesi). Se si viaggia nello Yunnan o nell’isola di Hainan, è bene proteggersi dalle punture di zanzare per evitare il pur minimo rischio di contrarre la malaria. Lo Yunnan, il Guangdong, lo Henan ed altre province del centro e del sud sembrano le più interessate alla diffusione della malattia. Si verificano ogni anno in media 1000 casi di rabbia sull’uomo. Nel 2006 i principali focolai sono stati nello Shandong e nello Yunnan. E’ bene dunque evitare il contatto con animali randagi. Sporadici sono anche i casi di febbre dengue, nel sud del Paese (Guangdong). In forte crescita le malattie a diffusione sessuale, in particolare l’AIDS, per il quale si consiglia di prendere ogni opportuna precauzione (nei rapporti sessuali, nelle cure mediche che implichino l’utilizzo di aghi, ecc). Le Autorità sanitarie cinesi hanno segnalato che dall’inizio del 2009 a fine marzo si sono registrati, sul territorio cinese (ad esclusione del Tibet), oltre 41.840 casi (di cui il 94% bambini di età inferiore ai 5 anni) ed alcuni decessi colpiti dalla sindrome HFMD “ Hand-foot-mouth-disease”. Trattasi di un’infezione virale (Coxackievirus 16 e Eterovirus 71-EV71) trasmessa da contagio tra persone (saliva etc.). Oltre alla massima igiene, si consiglia di consultare il proprio medico per le misure igienico-sanitarie da adottare durante la permanenza nel Paese. La Cina fu colpita da una grave epidemia di SARS nel 2003 che si è conclusa, secondo i dati OMS, alla fine del luglio 2003; nell’aprile 2004 alcuni casi erano riapparsi a Pechino e nell’Anhui. L’OMS non ritiene la SARS allo stato attuale una minaccia alla salute pubblica. Autorità sanitarie locali seguitano ad adottare misure preventive e controlli contro il diffondersi dell’Influenza aviaria (virus H5N1) anche con l’abbattimento di migliaia di volatili infetti (vedi Avvisi Particolari su questa Sito). Ai connazionali che intendano recarsi nel Paese si consiglia a titolo cautelativo di consumare carne e uova di volatili solo se ben cotte e di evitare ogni forma di contatto diretto con volatili e pollame. Per ulteriori avvertenze si rinvia all’opuscolo “L’influenza aviaria: rischi, informazioni e misure preventive” riportato sull’ home page di questo sito. Maggiori informazioni possono anche essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it/ o dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità): www.who.int/csr/don

Telefonia

Le reti GSM 1800 e 900 coprono Beijing (Pechino), Guangzhou (Canton) e Shanghai. La rete GSM 900 è attiva anche nella maggior parte dei centri urbani orientali e sud-orientali, fra cui Chengdu e Chongqing. Si può raggiungere l’Italia componendo un numero, che si consiglia di richiedere al proprio gestore telefonico prima della partenza. All’arrivo negli aeroporti internazionali cinesi e’ possibile acquistare una scheda SIM ricaricabile, che consente chiamate da e per l’Italia. Presso gli Uffici Postali e le sedi della CNC (compagnia telefonica nazionale) e’ possibile sottoscrivere abbonamenti telefonici che consentono l’attivazione anche dei servizi SMS, MMS e posta elettronica da e per l’Italia, previo pagamento di un deposito e la presentazione di un garante. I costi delle chiamate interne sono anche a carico del ricevente. Internet: gli hotel di pregio nelle grandi città forniscono l’accesso ad internet in stanza. In generale gli hotel a quattro o cinque stelle nelle grandi città sono dotati di business center con collegamenti internet. Sempre nelle principali città esistono internet cafe’ che offrono l’accesso a tariffe contenute. L’acquisto di una scheda SIM con abbonamento CNC consente anche l’accesso ad internet, previo pagamento di una quota supplementare.

Informazioni utili

Automobile Club China Automobile Association (CAA) No. 418, 4th floor, Hidong Building Jia 11 Dongfang East Road, Dongsanhuan Rd. Chaoyang District Beijing 100016 Tel.: (+86)-10-84552020; fax: 64615602 e-mail: johngao@aachina.net

Clima

La vastità del Paese fa registrare differenti zone climatiche: - Cina del Nord a clima continentale, caldo umido d’estate, inverni freddi e secchi, stagioni intermedie brevi; - Cina Centrale a clima sub-tropicale, con inverni molto miti ed estati molto piovose; - Cina Meridionale a clima tropicale-monsonico, venti freddi in autunno-inverno, venti caldi in primavera-estate.

Viabilità

Patente Non sono riconosciute né le patenti nazionali straniere, salvo quelle rilasciate a Hong Kong e Macao, né quelle internazionali. È possibile tuttavia farsi rilasciare una patente temporanea con la seguente procedura. La domanda della patente temporanea, valida 3 mesi, deve essere presentata presso l'ufficio locale di polizia con la seguente documentazione: - patente nazionale o patente internazionale; - lettera d'invito; - 2 foto formato tessera; - modulo debitamente compilato (in lingua cinese). Al candidato della patente temporanea verrà impartita una lezione di guida di 2 ore. Assicurazione auto L'assicurazione della responsabilità civile è obbligatoria. È vivamente consigliato munirsi di una polizza "casco" con un'estensione speciale che copra la "perdita economica della parte avversa". Nota: se un incidente stradale si verifica fra un conducente di veicolo a motore e un pedone, un cavallerizzo o un conducente di veicolo non motorizzato, e causa la morte o danni corporali gravi alla parte non-motorizzata, il conducente del veicolo a motore deve rispondere del 10% della perdita economica dell'altra parte, anche se il conducente del veicolo a motore non ha alcuna responsabilità nell'incidente. Qualsiasi veicolo importato in Cina deve essere coperto da un'assicurazione stipulata con una compagnia autorizzata in Cina. Una polizza RCA a breve termine ha una validità minima di 1 mese. Importazione temporanea di veicoli Un veicolo può essere importato temporaneamente in Cina, per un periodo massimo di 3 mesi, ma l'importatore deve essere munito di una lettera d'invito e deve farsi rilasciare le targhe e il certificato di immatricolazione temporanei presso l'ufficio regionale (al punto di ingresso in Cina) della direzione della Sicurezza dei Veicoli (Security Vehicle Management Office). Veicoli a noleggio e veicoli condotti da persone diverse dal proprietario: per i veicoli a noleggio: è necessaria la seguente documentazione: certificato di immatricolazione valido, lettera di autorizzazione del noleggiatore, contratto di noleggio, certificato di assicurazione. Inoltre, il veicolo deve essere in buone condizioni di funzionamento, deve essere provvisto di sistema anti-furto e deve essere conforme alle norme anti-inquinamento in vigore nel Paese. Per un veicolo condotto da persona diversa dal proprietario, il conducente deve essere munito di una lettera di autorizzazione del proprietario. Caravan, autocaravan, rimorchi bagagli. Detti veicoli possono essere temporaneamente importati alle condizioni di un'autovettura privata (v. sopra). Norme di guida Limitazioni alla circolazione In alcune grandi città la circolazione può essere limitata in determinate ore; le limitazioni prescritte sono indicate da appositi pannelli. Equipaggiamento obbligatorio Cinture di sicurezza e seggiolino per bambini: È obbligatorio indossare le cinture di sicurezza sui sedili anteriori delle auto in circolazione sulle autostrade. Non è previsto un dispositivo di ritenzione per bambini. Casco di protezione per motociclisti: Obbligatorio. Il casco non è obbligatorio per il passeggero nel "sidecar". Luci: è obbligatorio tenere accesi i fari anabbaglianti di notte e, in caso di visibilità ridotta, anche di giorno. Triangolo: se non è possibile spostare un veicolo in panne che intralcia la circolazione, un pannello di segnalazione di pericolo deve essere posto sul retro dello stesso e di notte devono essere tenute accese anche le luci lampeggianti. Estintore: è consigliato a bordo di un veicolo privato ma non è obbligatorio. N.B.: è difficile trovare carte stradali precise in quanto potrebbero nuocere alla sicurezza del Paese. L'utilizzo di apparecchi GPS è infatti formalmente vietato. Tasso alcolemico È vietata la guida sotto l'influenza dell'alcool. Un conducente con un tasso alcolemico di 0,02% è considerato in stato d'ebbrezza. Gli agenti di polizia sono autorizzati a richiedere a un conducente (controlli a campione presi a caso) di sottoporsi al test di alcolemia anche se questi non ha commesso alcuna infrazione. Le infrazioni sono sanzionate con multe da 1000 a 2000 CNY e mediante sospensione della patente di guida per una durata da 6 mesi. E' previsto il ritiro della patente ed un periodo di sospensione di 5 anni prima di potere richiederne una nuova. La confisca del veicolo può essere disposta in molti casi anche analoghi a quelli italiani. Patente a punti: vige un sistema di patente a punti nelle seguenti città: Beijing, Chongxing, Guangdong, Guangxi, Huangzhou, Nanchang, Nanjing, Shanghai, Tianjin. La patente cinese vale 12 punti annuali. I punti vengono detratti da tale assegnazione in base alla gravità dell'infrazione. Collegamenti con l'Europa Le maggiori compagnie aeree europee hanno dei collegamenti quotidiani con le principali città della Cina. Anche la compagnia cinese Airchina ha frequenti collegamenti con numerose destinazioni europee (Italia inclusa).

Condividi con i tuoi amici:

PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Cina?

Iscriviti e aggiungi Cina tra i posti in cui sei stato
Partnership
Video Cina
Beijing Travel Guide - Beijing Travel Video
The Forbidden City
The Forbidden City, Home to the Emperors, Beijing, China
Conoscere la Cina - LA CITTA PROIBITA

Vedi tutti i video di Cina »
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com