L'Aquila

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione
L'Aquila è un comune italiano di 72.442 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia e della regione Abruzzo.

Situata sul declivio di un colle, alla sinistra del fiume Aterno in posizione predominante rispetto al massiccio del Gran Sasso d'Italia, conta una presenza giornaliera sul territorio di oltre 100.000 persone per studio, attività terziarie, lavoro e turismo. La città è sede di Università e di enti ed associazioni che la rendono vivace sotto il profilo culturale.

L'Aquila è posta nell'entroterra abruzzese e possiede una superficie comunale di 467 km² che, su scala nazionale, la pone al decimo posto per ampiezza. Proprio a causa dell'estensione del territorio sparso su una zona montuosa interna, L'Aquila dispone di una rete infrastrutturale e di servizi ardua e di amministrazione molto complessa: conta infatti più di dieci cimiteri, diversi depuratori, decine di complessi scolastici, quasi 3.000 km di strade e molte migliaia di chilometri di reti impiantistiche. È divisa in 59 tra quartieri e frazioni (vedi elenco). Parte del territorio comunale è compresa nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ed alcuni punti superano abbondantemente i 2.000 metri di quota.

Il settore turistico ha vissuto, negli ultimi anni, una notevole ascesa. Si divide principalmente in una parte culturale, legata alle bellezze artistiche ed architettoniche della città, ed una sportivo-naturalistica, legata allo scenario appenninico di indubbio valore in cui la città è incastonata. In entrambi i casi si tratta per lo più di turismo di nicchia.

Per il suo sapore medievale e per il valore delle sue chiese e dei suoi palazzi, il centro storico dell'Aquila è la meta prediletta della maggior parte dei turisti: tra i monumenti più visitati vi sono la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, la Basilica di San Bernardino ed il Forte spagnolo, sede, tra le altre cose, del Museo Nazionale d'Abruzzo, il principale della regione. Grazie alla vicinanza con Roma ed alla facilità di raggiungimento, il centro storico è meta del cosiddetto turismo mordi e fuggi, cioè di visite brevi, spesso della durata di una sola giornata; l'infrastruttura di riferimento è, in questo caso, il Terminal "Lorenzo Natali", un parcheggio multipiano situato a ridosso del centro storico e ad esso collegato per mezzo di tappeti mobili.

Nei dintorni dell'Aquila insistono inoltre altri luoghi di particolare pregio, come l'antica città di Amiternum di cui è possibile osservare i resti tra cui un teatro ed un anfiteatro di età augustea, ed altri borghi caratteristici come Calascio, Fontecchio e Santo Stefano di Sessanio.

A seguito del recente terremoto i centri storici dell'Aquila e dei borghi circostanti sono stati dapprima chiusi e, successivamente, parzialmente riaperti: i principali monumenti della zona rimangono inaccessibili ai non addetti con notevoli conseguenze per l'economia locale. Parallelamente, si è però assistito al curioso fenomeno del turismo da terremoto, legato all'effetto dei danni del terremoto sugli edifici della città, causato anche dall'amplificazione che l'evento ha avuto sui media nazionali e internazionali.

Un notevole flusso turistico è invece legato alle bellezze naturalistiche dell'area. Nel comprensorio aquilano insistono il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Parco regionale naturale del Sirente - Velino ed il Parco territoriale attrezzato delle Sorgenti del Fiume Vera che rendono la zona una delle più protette d'Italia. Nei dintorni della città si trovano inoltre il Lago Sinizzo e le Grotte di Stiffe, raro esempio di grotta ancora attiva ma aperta ai turisti; più distante da L'Aquila è il Lago di Campotosto che d'inverno si presenta spesso completamente ghiacciato. Nella zona vi sono poi le aree verdi come la Pineta di Roio e quella di San Giuliano, parzialmente distrutto da un gravi incendio nel 2007. L'area è inoltre un polo di notevole importanza per quanto riguarda gli sport invernali: si ricordano a tal punto gli impianti di Campo Imperatore, Campo Felice e, più distanziata, Ovindoli che insieme costituiscono il comprensorio sciistico delle Tre Nevi.

Le strutture alberghiere si stanno adattando alle nuove richieste, affiancando al turismo invernale anche quello estivo, fatto di passeggiate in montagna e cicloturismo. In inverno è possibile acquistare pacchetti turistici che affiancano alle giornate sulla neve anche spettacoli teatrali (Teatro Stabile d'Abruzzo ed ATAM) e concerti di musica classica (Stagione istituzione Sinfonica e Società dei Concerti Barattelli).
Condividi con i tuoi amici:
PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per L'Aquila?

Iscriviti e aggiungi L'Aquila tra i posti in cui sei stato
Partnership
Posti d'interesse nelle vicinanze
Fontana delle 99 cannelle
Video L'Aquila
Aquila Fontana 99 Cannelle Restaurata
L'Aquila e la fontana delle 99 cannelle
L'Aquila fountain with the folks
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com