Slovenia

       
Portorose

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Città principali

Visualizza tutte le città  

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione

è uno Stato membro dell'Unione europea, situato in Europa centrale, confinante ad ovest con l'Italia, a nord con l'Austria, ad est con l'Ungheria e a sud con la Croazia. È bagnata a sud-ovest (golfo di Trieste) dal mar Adriatico e la capitale è Lubiana. Dopo l'ingresso nell'Unione Europea il 1º maggio 2004, la Slovenia ha adottato dal 1º gennaio 2007 l'euro al posto della precedente moneta nazionale, il tallero sloveno. In Slovenia c'è una comunità autoctona italiana nella parte istriana, ed una ungherese ad est; crescente è l'immigrazione serba e bosniaca. La festa nazionale ricorre il 25 giugno, anniversario della dichiarazione d'indipendenza del 1991.

Capitale LUBIANA
Moneta euro
Prefisso internazionale 00386
Lingue parlate sloveno, italiano, ungherese
Passaporto

E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità. Il Paese fa parte dell’UE. Con l’entrata del Paese nell’area Schengen sono stati eliminati i controlli alle frontiere terrestri, marittime e aeroportuali. La carta d’identità cartacea prorogata mediante apposizione di apostilla recante la scritta “ ai sensi dell’art.31 del D.L. 25.06.2008 n. 112 “ e’ valida. La carta d’identità elettronica prorogata con cedolino standard di rinnovo, rilasciato dal Comune, allegato alla stessa, e’ valida. E’ obbligatorio viaggiare con un documento d’identità valido per l’espatrio. La patente di guida non e’ da considerarsi tale.

Sanità

La situazione sanitaria in Slovenia e’ buona. Reperimento in loco di medicinali: buono. L’encefalite da puntura di zecca è endemica nel Paese. Si raccomanda, previo parere medico, la vaccinazione contro l’encefalite da puntura di zecca, specie per coloro che intendano visitare, soprattutto nel periodo estivo, boschi e foreste o praticare attività all’aria aperta. I nostri connazionali che si recano temporaneamente (turismo, affari, studio o lavoro) in Paese della Unione Europea possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’Assistenza pubblica locale se in possesso della Tessera TEAM ( Tessera Europea di Assicurazione Malattia) rilasciate dalle ASL. Non ci sono difficoltà per i rimpatri di emergenza. Si consiglia, tuttavia, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Telefonia

è attiva la rete cellulare in tutto il territorio.

Clima

continentale. Nella parte costiera il clima è mediterraneo.

Viabilità

Patente: si può usare la patente italiana. Assicurazione: è sufficiente l'assicurazione italiana In data 1 luglio 2011 è entrato in vigore il nuovo codice della strada che prevede severe sanzioni per le infrazioni più gravi. Sanzioni consistenti anche per guida contromano e per eccesso di velocità: chi supera i 50 Km nei centri abitati è multato con il ritiro della patente e 1.200 Euro. Multe che vanno dai 400 Euro ai 1.200 Euro per chi supera i limiti di velocità in autostrada. Multe da 120 Euro per chi guida senza cintura di sicurezza e per chi usa il cellulare durante la guida. In caso di incidente stradale colposo, spesso il veicolo viene sequestrato ed i documenti di identità ritirati prima della celebrazione del processo davanti all’Autorità giudiziaria (normalmente entro le 24 ore successive). In base alle disposizioni in materia di infrazioni del Codice della Strada, in vigore dal 01.05.1999, i visitatori temporanei potranno pagare le ammende direttamente agli agenti di polizia che hanno rilevato l’infrazione ed a quietanza del pagamento dovranno ricevere il modulo JIV/PROM1. Sono inoltre previste le seguenti norme: tenere obbligatoriamente accesi anche di giorno i fari anabbaglianti; Per maggiori informazioni sul traffico visitare il sito www.promet.si I limiti di velocità sono i seguenti: Centri abitati 50/Km/h ; Strade extraurbane 90/100 Km/h; Autostrade 130 Km/h. Le sanzioni previste per infrazioni alle principali norme del codice della strada sono le seguenti: Centri abitati: tra 80 e 1000 euro + pene accessorie; Strade extraurbane tra 60 e 380 euro + pene accessorie; Sorpasso pericoloso 500 euro + pene accessorie; Inserimento irregolare nel traffico 300 euro + pene accessorie; Tasso alcolemico Limite consentito: 0,05% poi scatta il ritiro della patente (meno 18 punti sulla patente) e multa da 1.200 Euro. Gli automobilisti con tasso alcolemico nel sangue tra lo 0,5 e lo 0,8 per mille saranno multati con 600 Euro e 8 punti in meno sulla patente. Guida sotto l’effetto di stupefacenti: multa di 950 euro + pene accessorie. IMPORTANTE: Si ricorda per transitare su tutte le strade a scorrimento veloce del Paese (autostrade, superstrade, tangenziali) è obbligatorio acquistare la “vignetta” (contrassegno adesivo) che deve essere incollata sul parabrezza anteriore. Annua Euro 95,00 (valida dal 1 dicembre al 31 gennaio dell’anno successivo) Mensile Euro 30,00 Settimanale Euro 15,00 Ciclomotori: Annua Euro 47,50 Semestrale Euro 25,00 Settimanale Euro 7,50 Per i veicoli (camion) di peso superiore ai 3.500 kg vige il normale sistema di pedaggio autostradale ai caselli. Le ammende (violazione della Legge sulle strade pubbliche – Gaz. Uff. 33/06) per il mancato acquisto e apposizione della vignetta variano da Euro 300 a Euro 800; se l’ammenda è pagata subito la multa è ridotta del 50 %. Gli agenti della società autostradale slovena DARS sono autorizzate a riscuotere le multe e, nel caso di mancato pagamento dell’ammenda, sono autorizzati a ritirare documenti d’identità o altri. Ulteriori informazioni si possono consultare al seguente sito: www.dars.si Equipaggiamento obbligatorio per gli automobilisti che circolano in Slovenia: Veicoli di massa complessiva inferiore a 3.500 kg - Ruota di scorta o apposito dispositivo o supporto in dotazione - Triangolo di sicurezza per la segnalazione del veicolo fermo sulla carreggiata, omologato secondo il regolamento UN/ECE R 27; - Kit di pronto soccorso omologato UE; - Completo di luci di ricambio - Giubbotto catarifrangente di color arancione, rosso o giallo conforme al SIST EN 471, da tenere a bordo del veicolo. dal 15 novembre al 15 marzo anche: - Pneumatici invernali su tutte le ruote, con la scritta M.S, M&S oppure M+S, con intagli del battistrada di profondità non inferiore ai 3mm. oppure - Pneumatici estivi e, a bordo, catene da neve (o dispositivi equivalenti) di apposite dimensioni per le ruote motrici. I veicoli a quattro ruote motrici costanti devono essere dotati di catene da neve per i pneumatici dell’asse posteriore. Veicoli di massa complessiva superiore a 3.500 kg Oltre agli equipaggiamenti di cui sopra è obbligatorio tenere a bordo: - Estintore - Pala da neve. Trasporti in generale: buoni

Condividi con i tuoi amici:

PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Slovenia?

Iscriviti e aggiungi Slovenia tra i posti in cui sei stato
Partnership
Video Slovenia
situla3
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com