Iguazu River

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Città principali

Regioni

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione

 Confina a ovest e a sud con il Cile, a nord con la Bolivia e il Paraguay, a nord-est con il Paraguay e il Brasile, a est con l'Uruguay e l'Oceano Atlantico. Oltre un terzo della popolazione è concentrato nella capitale Buenos Aires. Dal punto di vista politico è una repubblica federale composta da 23 province (provincias) ed un distretto federale, le cui competenze sono quelle di stati federati. Oggi l'Argentina è uno stato dal forte sviluppo economico. I suoi circa 40 milioni di abitanti godono di un indice di sviluppo umano, reddito procapite, livello di crescita economica e qualità della vita che pone la nazione come una delle più sviluppate dell'America Latina. Dopo la crisi economica del 2001, economia e governo si sono stabilizzati e l'Argentina, forte di un nuovo periodo di crescita, può di nuovo guardare al futuro con speranza. Il nome "Argentina" deriva dal latino argentum (argento). Quando i primi conquistadores spagnoli scoprirono il Río de la Plata rimasero sbalorditi dai suoi riflessi argentei e da alcuni ricchi ritrovamenti (infatti in Spagnolo, Rio de la Plata significa proprio Fiume dell'Argento), e chiamarono il suo estuario Mar Dulce ('Mare Dolce'). Le popolazioni indigene offrirono doni in argento ai sopravvissuti di un naufragio guidati da Juan Díaz de Solís. La leggenda della Sierra del Plata - una montagna ricca di argento - raggiunse la Spagna attorno al 1524, e il nome venne messo su stampa per la prima volta su una mappa veneziana del 1536. La fonte dell'argento era l'area sulla quale nel 1546 sarebbe stata fondata la città di Potosí. Una spedizione che seguì il percorso dell'argento risalendo i fiumi Paraná e Pilcomayo, raggiunse la fonte solo per trovarla già rivendicata da esploratori che l'avevano raggiunta partendo da Lima, la capitale del vicereame. Il nome Argentina iniziò ad essere usato estesamente nel libro del 1612 Historia del descubrimiento, población, y conquista del Río de la Plata (Storia della scoperta, popolamento e conquista del Río de la Plata) di Ruy Díaz de Guzmán, in cui il territorio veniva chiamato Tierra Argentina (Terra d'Argento). Oggi il suo nome viene regolato dalla Costituzione Argentina la quale nella prima parte all'articolo 35 sancisce esplicitamente che: i nomi adottati successivamente all'insediamento del primo governo nazionale nel 1810 come: Provincias Unidas del Río de la Plata (Provincie Unite del Fiume dell'Argento), Repubblica Argentina, Confederazione Argentina e Nazione Argentina sono tutti ufficialmente riconosciuti validi per la denominazione del governo e del territorio di questo stato.

Capitale BUENOS AIRES
Moneta Peso (ARS)
Prefisso internazionale 0054
Lingue parlate

spagnolo

Passaporto

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L'ACCESSO AL PAESE Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi. Vaccinazioni obbligatorie: non richieste; si consiglia la vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che intendano visitare la zona delle cascate di “Iguazu”. Formalità valutarie: non sono previste restrizioni. All’uscita dal Paese non è consentito il possesso di oltre 10.000 US$.

Sanità

La situazione sanitaria in Argentina è, nel complesso, soddisfacente. L’assistenza a pagamento è di buon livello. La febbre dengue è endemica nel Paese. Il diffondersi della malattia è infatti legato alle elevate temperature della stagione estiva. Nei mesi invernali il rischio di contagio è alquanto basso.

Telefonia

su tutto il territorio argentino viene utilizzato sia il Triband (1900 Mhz) sia il Quadriband.

Informazioni utili

Automovil Club Argentino Avenida del Libertador 1850 C1425AAR Buenos Aires tel. +54 11 4808 4000 Fax: +54 11 4808 4596

Clima

Il Paese, molto esteso in latitudine, è situato nell'emisfero sud e le stagioni sono invertite rispetto all'Italia. A nord-est il clima è subtropicale, a sud, nella Terra del Fuoco, freddo. Il clima migliore a Buenos Aires è in primavera (fine settembre - inizio dicembre). Il Paese non è considerato zona ciclonica.

Viabilità

Patente Internazionale ( modello conforme alla convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968). Assicurazione auto È possibile stipulare polizze temporanee , con una compagnia locale oppure con il Touring Club Argentino. Veicoli importati temporaneamente I veicoli possono essere importati temporaneamente in Argentina per un periodo di 8 mesi (eventualmente rinnovabile per ulteriori 8 mesi) tramite un impegno scritto "Declaracion Jurada de Admision Temporal de Vehiculos de Turistas" o di una "libreta de pasos por aduana" o di un carnet di passaggio in dogana FIA. Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario,in spagnolo, con firma autenticata dal notaio Norme di guida Casco di protezione per motociclisti obbligatorio. Cinture obbligatorie sui sedili anteriori e posteriori. Un bambino di età inferiore a 10 anni non può occupare i sedili anteriori di un veicolo. Luci: di notte bisogna utilizzare gli abbaglianti nelle zone rurali e sulle autostrade. Tutti i veicoli a motore devono avere i fari accesi sia di giorno che di notte nelle provincie di Buenos Aires, Cordoba, Chubut, Mendoza, Rio Negro e Santiago del Estero. Due triangoli obbligatori a bordo di tutti i veicoli a 4 ruote. Vetture private, minibus, autobus e camion devono avere un estintore a bordo. Tasso alcolemico : limite consentito 0,05% Autostrade: la maggior parte delle autostrade sono a pagamento, che avvieneTrasporti interni C'è una rete di autobus che unisce le città principali. Orari ottenibili al terminal dei pullman a B.Aires in Av.Ramos Meijia vicino alla stazione di Retiro. Metro a 5 linee (subte) a B.Aires, rapida e a buon mercato. Numerosi i bus e i treni di periferia. I taxi sono neri con tetto giallo.Il circuito di autobus di linea effettua, con regolarità e frequenza, diversi collegamenti. Per gli spostamenti a brevi distanze, è molto in uso l'utilizzo di "Radio-taxi" (diffidare di compagnie di taxi che non usano tale riconoscimento) o del cosiddetto "Remise", (taxi-noleggio). in contanti oppure con carte prepagate.

Condividi con i tuoi amici:

PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Argentina?

Iscriviti e aggiungi Argentina tra i posti in cui sei stato
Partnership
Video Argentina
Cataratas del Iguazú en Misiones, Argentina
Argentina - Buenos Aires: a ritmo di Tango by SDF
Iguazu Falls [HD]
Iguazu Falls - Power of Nature

Vedi tutti i video di Argentina »
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com