Nigeria

Posti d'interesse

Suggerisci un nuovo posto d'interesse  

Nessun posto d'interesse segnalato


Regioni

Edo
Edo
Imo
Imo
Oyo
Oyo

Recensioni degli utenti (0)

| Giudizio medio: 0 Scrivi una recensione

è un paese dell'Africa occidentale, il più popoloso del continente. Confina con il Benin ad ovest, il Ciad e il Camerun ad est, il Niger a nord e a sud si affaccia sull'Oceano Atlantico nel Golfo di Guinea. Settimo stato al mondo per popolazione, fa parte del Commonwealth of Nations. Le principali città, oltre all'attuale capitale Abuja (dal 1991) e a quella precedente, Lagos, sono: Abeokuta, Ibadan, Port Harcourt, Kano, Kaduna, Jos e Benin City. È una repubblica costituzionale di tipo federale comprendente 36 stati. Il territorio nigeriano è abitato sin dal 9.000 a.C. e fu denominato Nigeria da Flora Shaw, futura moglie del Barone Lugard, nel XIX secolo. Dal punto di vista religioso la popolazione si divide quasi perfettamente tra cristiani e musulmani. L'economia dello stato è in forte crescita, come dimostrano i dati del Fondo Monetario Internazionale del 2008 e del 2009.

Capitale ABUJA
Moneta Naira
Prefisso internazionale 00234
Lingue parlate inglese
Passaporto

necessario. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Sanità

Il livello sanitario è generalmente medio-basso. Le strutture ospedaliere pubbliche sono di livello scadente. Il reperimento in loco di medicinali non è affidabile, per i rischi di manipolazione dei farmaci. E’ consigliabile munirsi prima di partire di medicine di primo soccorso (tachipirina, disinfettanti cutanei, acqua ossigenata, antidolorifici e disinfettanti intestinali). È in ogni caso raccomandabile stipulare una buona assicurazione sanitaria privata in Italia che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese. Per le cure specialistiche è, in effetti, necessario recarsi in Europa. Le malattie endemiche sono la tubercolosi, la malaria (anche nella forma chinino-resistente e soprattutto nel sud-est, del tipo chiamato "malaria cerebrale"), il tifo, le gastroenteriti, in particolare quella emorragica detta “lassa fever” legata a scarse condizioni igieniche della popolazione soprattutto rurale, ed il colera (soprattutto nelle aree rurali, causato dalle scarse condizioni igienico/sanitarie locali). La poliomielite è ancora molto diffusa. E’ presente il rischio di contrarre l'epatite (A e B), come pure la meningite e il colera. Va sempre tenuto presente che la Nigeria è uno dei Paesi al mondo in cui si registra un’alta diffusione del virus dell’HIV/AIDS. Si consiglia, prima del viaggio, di consultare un medico o la propria ASL, attenendosi durante la permanenza nel Paese alle misure sanitarie ed igienico/alimentari. suggerite. Avvertenze: Si consiglia inoltre: - previo indispensabile parere medico, di effettuare, come sopra evidenziato, alcune vaccinazioni quali: tifo, epatite ed eventuali malattie endemiche, quali colera e meningite, che assumono carattere epidemico in alcuni periodi dell’anno; - previo parere medico, di effettuare la profilassi anti-malarica per soggiorni limitati; - di bere acqua bollita o filtrata e bibite in bottiglia, senza aggiunta di ghiaccio, e di mangiare solo cibo ben cotto; - di fare acquisti in supermercati che abbiano un significativo ricambio di merci evitando invece piccoli negozi, e prestando comunque attenzione a possibili contraffazioni e a prodotti scaduti che sono più frequenti nei negozi al dettaglio.

Clima

il Paese è diviso fra una fascia prossima alla costa oceanica caratterizzata da un clima adatto a foreste pluviali ed una fascia settentrionale (da Kaduna a Gombe fino al confine con il Niger) a clima saheliano. A nord si registrano temperature alte durante tutto l'anno con valori massimi intorno ai 45° C con scarsa umidità e temperature minime che scendono fino ai 18°C. A sud si registrano valori massimi intorno ai 32°C con un tasso di umidità fino al 100% e minime intorno ai 23°C. Negli altopiani centrali (Jos), la temperatura varia fra 14°C e 28°C. Le piogge variano fra gli oltre 3.800 mm annui nel sud-est (da Warri a Port Harcourt) e meno di 650 mm nel nord–est (a Maiduguri e vicino al lago Chad). La durata della stagione delle piogge varia da 2-3 mesi al nord (giugno-settembre) fino a 5-6 mesi al sud (aprile-ottobre). La stagione più secca, associata al periodo del vento sahariano denominato “harmattan”, ha una durata di 2-3 mesi al sud (da dicembre a febbraio), mentre al nord inizia talvolta anche in ottobre e si prolunga fino a tutto marzo.

Viabilità

Patente Internazionale (modello Convenzione 1926) Assicurazione Rc obbligatoria locale. Documenti per importazione temporanea Consigliato il "carnet di passaggio in dogana" per i veicoli in importazione temporanea. Trasporti La rete stradale presenta difficoltà lungo la direttrice est-ovest a sud del Paese, dove è soggetta a particolare erosione per motivi climatici. Ciò rende notevolmente difficile percorrerla, anche se a bordo di un fuoristrada, che è sempre consigliabile. La direttrice nord-sud registra una migliore manutenzione, anche per le condizioni climatiche. E' indispensabile affrontare qualsiasi viaggio con almeno due vetture e, preferibilmente, con un’adeguata copertura radio o di telefonia satellitare per le zone remote e per i parchi naturali. La telefonia cellulare assicura ad ogni modo la copertura di tutto il Paese. Occorre dotarsi anche di una scorta minima di generi di prima necessità (soprattutto bevande) e medicinali d'emergenza. Da evitare e’ il ricorso a mezzi d'uso pubblico (gestiti di fatto da privati), ad eccezione dei taxi o delle imprese di noleggio con autista consigliati dai principali alberghi delle zone urbane. Per i voli interni, occorre scegliere con attenzione le compagnie aeree (preferibilmente ponendosi in contatto con l'Ambasciata). Negli ultimi anni, infatti, si sono verificati vari incidenti aerei sulle linee interne, per carenze sia dei vettori sia dell'assistenza a terra. Possono periodicamente presentarsi difficoltà di approvvigionamento di benzina e gasolio. Tale disagio comporta lunghe code presso i distributori e riduce i mezzi di trasporto pubblico in circolazione. Aeroporti Abuja, Lagos, Port Harcourt, Kano e Calabar per i voli internazionali. Vi sono numerosi altri aeroporti per voli interni. Vi sono collegamenti giornalieri con l'Europa. Le maggiori compagnie aeree sono: British Airways, Lufthansa, KLM da e per Abuja. In aggiunta Air France ed Alitalia da e per Lagos.

Condividi con i tuoi amici:

PRESS
Sei un giornalista, fotografo o videoreporter di viaggio ed hai del materiale per Nigeria?

Iscriviti e aggiungi Nigeria tra i posti in cui sei stato
Partnership
ESC

Oppure registrati per commentare il diario
Lingue: Italiano - English

Chi siamo - Condizioni - Crea una Scheda Business - Opportunità di lavoro - Centro assistenza - Legge sulla privacy -

Tripblend © 2012 - Tutti i diritti riservati - Tripblend è proprietà di Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - Per maggiori informazioni: Num. Verde 800.910492 oppure info@tripblend.com