Search in:
No places found suggest a new place

Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori: cena spettacolo sul lungomare di Grado - Affacciati al tramonto sulla passeggiata a mare

Diary published by
Alessia Della Rossa

Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori: cena spettacolo sul lungomare di Grado

Share with your friends:

Affacciati al tramonto sulla passeggiata a mare

In una sera di mezza estate, la passeggiata a mare di Grado si è trasformata in un vero e proprio palcoscenico per i Solisti del Gusto del Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori che hanno deliziato gli ospiti (numerosissimi!) con una sinfonia di profumi e sapori d’eccellenza del territorio.
Complice la meravigliosa cornice della Diga gradese che sul far del tramonto ha reso ogni assaggio ancora più speciale.

Un appuntamento imperdibile per tutti gli addicted del buon gusto...

Tutti pronti si parte con l'aperitivo!

Le onde del mare si infrangono sugli scogli, i colori del cielo iniziano a sfumare...
Ultimi ritocchi, tre, due, uno si parte con l'aperitivo!
Gli ospiti iniziano ad entrare e vengono accolti con un calice di benvenuto, mentre le papille gustative fremono davanti a tanta bontà: i salumi d’oca e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall’Ava; il Montasio del Consorzio per la tutela del formaggio Montasio; i pani de Il Forno di Tarcento...ed è solo l'inizio!

Showcooking e raffinati abbinamenti

Sono da poco passate le otto e i fornelli fanno già scintille: 19 ristoranti, il meglio della regione Friuli Venezia Giulia, rappresentati dai propri chef, cucinano davanti agli occhi del pubblico e raccontando la storia del piatto che verrà poi servito. Accanto ad ogni chef, 22 vignaioli propongono raffinati abbinamenti, un idillio per palati sopraffini...

Ad esibirsi, Al Bagatto di Trieste con le “Polpette di sardoni barcolani” abbinate alla Ribolla Gialla del Castello di Buttrio; Al Ferarùt di Rivignano con “Pasta fresca alle alici di lampara, menta, acqua di pomodoro e pomodore confit” con la Malvasia di Castelvecchio; Al Grop di Tavagnacco con i “Tortelli al formadi frant e bufala” con il Friulano Montditocai di Livon; Al Lido di Muggia con “La fregola sarda allo scoglio” con il Sauvignon di Livio Felluga; Al Paradiso di Paradiso con i “Ravioli alle melanzane affumicate su coulis di pomodoro” con il Pinot Grigio di Di Lenarso; Al Ponte di Gradisca d’Isonzo con “Gamberi, melone e pomodoro” con il Pinot Grigio della Tenuta Villanova; All’Androna di Grado con i “Ćevapčići‎ di tonno” accompagnati dallo Schioppettino di Petrussa; Campiello di S. Giovanni al Natisone con la “Parmigiana di mare scomposta” con il Pinot Nero del Castello di Spessa; Carnia di Venzone con “Storione all’agresto con pomodorino confit ed emulsione alla menta” con il Sauvignon Forchir; Costantini di Tarcento con “Hamburger di seppie e galletti su spuma di melanzane” con il Mongris Marco Felluga; Da Nando di Mortegliano con “L’orzo nudo vestito di verde agghindato di bufala e schie” con il Friulano Ronco Bocois di Ronco delle Betulle e “Il gambero lardellato al balsamico dell’acetaia Da Nando” con Vitovska Zidarich; Da Toni di Gradiscutta con la “Crema di piselli con gamberi e finocchio selvatico” con il Grafin de Latour Fondazione Villa Russiz; Là di Moret di Udine con “Canellone di patate e venere ai gamberi e distillato di zenzeo” con il Sauvignon Fumat Collavini; La Subida di Cormòns con “I mlinci croccanti e l’orto d’estate” con Malvasia Il Carpino; La Taverna di Colloredo di M.Albano con “Il raviolo del nostro orto” con il Collio Keber; Lokanda Devetak di San Michele del Carso con “Leggera russa con maionese di soja e grani di senape” con il Vintage Tunina Jermann; Sale e Pepe di Stregna con “Polpettine in savor” con il Rosso Vistorta; Vitello d’Oro di Udine con il “Risotto alle vongole peverasse nostrane al profumo di lime” con il Pinot Bianco Ermacora. Inoltre Friultrota proporrà “Cous cous con “La Regina di San Daniele” con la Ribolla dell’Adelchi Venica & Venica e Ittica Quarnero “Crudité del pescato del giorno” con il Sauvignon Giorgio Colutta.

Gli artigiani del gusto

Il sole è ormai tramontato e l'atmosfera sulla Diga si fa ancor più suggestiva a lume di candela...
La serata continua con gli artigiani del gusto e con i loro prelibati prodotti: l’Aceto di Sirk; i pani de Il Forno di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di Udine; le trecce di Gubana e gli strucchi Maria Vittoria di Dok Dall’Ava Bakery; i gelati della Gelateria Fiordilatte di Udine; il caffè di Oro Caffè di Udine; le grappe, i distillati, l’Amaro di Nonino Distillatori in Friuli dal 1897.
Il tutto, accompagnato dai magnifici coltelli di QM – Qualità Maniago, dalle tovaglie di qualità di Lis Lavanderia e dai racconti di Muzzana Amatori Tartufi.

Una sera di mezz'estate da ricordare...
Or Register to write a comment for this diary
ESC

Or register to write a comment for this diary
Languages: English - Italiano

About us - Conditions - Create a Business Account - Careers - Help - Privacy legacy -

Tripblend © 2012 - All rights reserved - Tripblend is property of Imagina Studio - P.Iva IT01083440329 - For more information: info@tripblend.com